5 per MILLE

5 per mille. Non ti costa nulla ma vale molto.

I modelli per la dichiarazione dei redditi CU, 730 e UNICO contengono uno spazio dedicato al 5 per 1000. Nella sezione relativa al Finanziamento della ricerca scientifica e della università puoi firmare e indicare il codice fiscale di I-CARE 95064870124.

Dona il tuo 5 per mille all’I-CARE per dare forza alla ricerca senza animali, per fare progredire la ricerca nell’interesse di tutti, umani ed animali, e per essere certo che i tuoi soldi non verranno mai utilizzati per torturare esseri senzienti. Non ti costa nulla!

Nulla cambia per il contribuente rispetto alla cifra dovuta al fisco!

(N.B. non si tratta dell’8%mille che rimane ed è altra cosa!)

Ricordiamo che anche chi non presenta il 730 o UNICO può scegliere a chi destinare il 5 per mille, compilando il modulo allegato al CU e inviandolo a un CAF, oppure a un professionista abilitato, o al proprio datore di lavoro o semplicemente consegnandolo a uno sportello di un ufficio postale.

Devolvere ad I-CARE il tuo 5 per mille è un gesto importante per aiutarci in questo lavoro e per dare un segnale forte, un invito affinché la ricerca scientifica, tutta, possa, in un futuro che speriamo prossimo, abbandonare pratiche crudeli, obsolete e ingiustificabili.

Come fare:

COMPILA IL MODULO 730, IL CU OPPURE IL MODELLO UNICO

FIRMA NEL RIQUADRO “FINANZIAMENTO DELLA RICERCA SCIENTIFICA E DELLA UNIVERSITA‘”

INDICA IL CODICE FISCALE DI I CARE 95064870124

Se sei un lavoratore dipendente/pensionato che non è obbligato a presentare il modello 730, quando il tuo datore di lavoro o ente erogatore ti consegna il CUD, chiedigli di darti anche il modello aggiuntivo del cinque per mille (modello integrativo CUD-modello sintetico) oppure scaricalo qui. In alternativa, puoi trovare il modello precompilato anche sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Si tratta di una scheda unica per la scelta della destinazione dell’8 del 5 e del 2 per mille dell’Irpef.

Per comunicare la scelta, la scheda va presentata, in busta chiusa, entro lo stesso termine di scadenza previsto per la presentazione della dichiarazione dei redditi:
• allo sportello di un ufficio postale che provvederà a trasmetterla all’Amministrazione finanziaria. Il servizio di ricezione della scheda da parte degli uffici postali è gratuito;
• ad un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (professionista, CAF, ecc.). Quest’ultimo deve rilasciare, anche se non richiesta, una ricevuta attestante l’impegno a trasmettere le scelte.
Gli intermediari hanno facoltà di accettare la scheda e possono chiedere un corrispettivo per l’effettuazione del servizio prestato.

La busta da utilizzare per la presentazione della scheda deve recare l’indicazione “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DELL’OTTO E DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF”, il codice fiscale, il cognome e nome del contribuente.

Nota: le scelte della destinazione dell’8, 5 e 2 per mille non sono alternative tra di loro e possono pertanto essere tutte espresse.

ENTRO QUANDO?

Puoi scegliere di destinare il tuo 5×1000 a I CARE:

    • entro il 30 settembre 2022, se compili Modulo 730
    • entro il 30 novembre 2022, se compili il Modello Redditi (ex Unico)
    • entro il 30 novembre 2022, se sei esonerato dalla dichiarazione e utilizzi la scheda contenuta nella Certificazione Unica. Ricorda di firmarla e consegnarla in busta chiusa a un ufficio postale (gratuitamente), CAF o al commercialista (di norma dietro corrispettivo)

Scarica qui il volantino orizzontale 2022 da stampare e diffondere

 

Donazioni e deducibilità fiscale

Vantaggi fiscali per le donazioni

Con il Decreto Legislativo 117 del 2017, lo Stato ha introdotto benefici fiscali più vantaggiosi per tutte le donazioni effettuate dal 1 gennaio 2018. Rif.:  art. 83, Dlgs 117/2017

Lo Stato Italiano ritiene importante sostenere le associazioni non profit e ha previsto una serie di deduzioni e detrazioni a favore di chi dona a onlus come la nostra. 

Le agevolazioni fiscali previste per chi effettua erogazioni liberali alle ONLUS, sono sia a favore delle persone fisiche che delle imprese.

Agevolazioni fiscali per le persone fisiche

• Le liberalità in denaro o in natura erogate dalle persone fisiche in favore delle Onlus sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo dichiarato (non esiste più il tetto massimo di 70.000 €/anno)

• Le erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 30.000 € a favore delle Onlus consentono una detrazione dell’imposta lorda pari al 35% 

Agevolazioni fiscali per le imprese

• Le liberalità in denaro o in natura erogate da enti soggetti all’imposta sulle società in favore delle Onlus sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo (non esiste più il tetto massimo di 70.000 €/anno).

In tutti i casi per accedere all’agevolazione è necessario che il versamento sia eseguito tramite banca, ufficio postale o carta di credito e bisogna conservare:

• la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;

• l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;

• l’estratto conto del tuo conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID.

N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro. Le donazioni in contanti non rientrano in alcuna agevolazione. 

Ogni donazione a I CARE EUROPE odv ti da diritto alla ricevuta deducibile e detraibile.

COME AIUTARCI

TAVOLI INFORMATIVI – UNISCITI A NOI, DIVENTA VOLONTARIO

Il cuore dell’associazione sono i tavoli informativi, coordinati a livello nazionale ma gestiti in modo autonomo a livello comunale, che hanno l’obiettivo di informare la popolazione in modo costante e continuo circa l’arretratezza scientifica dell’uso di animali e di fornire informazioni relative ad alternative tecnologicamente avanzate. Abbiamo sempre bisogno di persone che possano dedicarci qualche ora del loro tempo per partecipare ed organizzare i tavoli.
Se vuoi creare un gruppo nella tua città e contribuire alle nostre iniziative scrivici a: info@ricer.care
Se vuoi diventare volontario, scrivi al nostro coordinatore regionale per avere tutti i dettagli necessari.

ADOZIONI

In caso di sperimentazioni interrotte o non iniziate con presenza in stabulario di animali già acquistati o già nati I-CARE si offre per il loro recupero, eventuale riabilitazione, reinserimento tramite adozione (per gli animali adottabili) o gestione degli habitat creati nei rifugi specializzati. Tutti i costi di recupero, trasporto, spese veterinarie e gestione degli animali saranno a carico di I-CARE o, nel caso del a carico dell’associazione Freccia 45.
Chiunque volesse contribuire come adottante o fornendo strutture per nuovi rifugi o per qualsiasi ulteriori informazioni sui progetti di riabilitazione scrivere a: info@ricer.care

DONAZIONI

AIUTA LA RICERCA CHE NON CREA MORTE E SOFFERENZA! SI ALLA RICERCA ETICA

Le donazioni sono molto importanti per portare avanti le attività dell’associazione. Si può donare tramite bonifico sul seguente conto bancario, intestato ad “I-CARE Europe”:
IBAN: IT36D0623051010000015090146

BIC: CRPPIT2P

Per favore, quando fai una donazione, mandaci un’email con i tuoi dati: nome cognome, indirizzo e codice fiscale. In questo modo potremo inviarti la ricevuta deducibile.

Per fare una donazione si può usare anche PayPal o la carta di credito, cliccando sul bottone qui sotto: