COME AIUTARCI

TAVOLI INFORMATIVI – UNISCITI A NOI, DIVENTA VOLONTARIO

Il cuore dell’associazione sono i tavoli informativi, coordinati a livello nazionale ma gestiti in modo autonomo a livello comunale, che hanno l’obiettivo di informare la popolazione in modo costante e continuo circa l’arretratezza scientifica dell’uso di animali e di fornire informazioni relative ad alternative tecnologicamente avanzate. Abbiamo sempre bisogno di persone che possano dedicarci qualche ora del loro tempo per partecipare ed organizzare i tavoli.
Se vuoi creare un gruppo nella tua città e contribuire alle nostre iniziative scrivici a: tavoli@ricercare.com
Se vuoi diventare volontario, scrivi al nostro coordinatore regionale per avere tutti i dettagli necessari.

STUDENTI (DI PADOVA) PER IL PROGRESSO SCIENTIFICO-TECNOLOGICO

Attualmente è attivo un gruppo di studenti di Padova che si propone come luogo virtuale di incontro per tutti gli studenti padovani che vogliano approfondire il tema dei metodi scientifici tecnologicamente avanzati e/o che siano interessati nell’organizzazione di conferenze e dibattiti all’interno dell’Università di Padova.
Trovate il loro gruppo Facebook a questo link.

ADOZIONI

In caso di sperimentazioni interrotte o non iniziate con presenza in stabulario di animali già acquistati o già nati I-CARE si offre per il loro recupero, eventuale riabilitazione, reinserimento tramite adozione (per gli animali adottabili) o gestione degli habitat creati nei rifugi specializzati. Tutti i costi di recupero, trasporto, spese veterinarie e gestione degli animali saranno a carico di I-CARE o, nel caso del a carico dell’associazione Freccia 45.
Chiunque volesse contribuire come adottante o fornendo strutture per nuovi rifugi o per qualsiasi ulteriori informazioni sui progetti di riabilitazione scrivere a: info@icare-italia.org

5 per MILLE

5 per mille. Non ti costa nulla ma vale molto.

Dona il tuo 5 per mille all’I-CARE per dare forza alla ricerca senza animali, per fare progredire la ricerca nell’interesse di tutti, umani ed animali, e per essere certo che i tuoi soldi non verranno mai utilizzati per torturare esseri senzienti. Non ti costa nulla! Semplicemente basta apporre la tua firma in uno dei cinque riquadri che compaiono sui modelli di dichiarazione (CUD – modello 730 – MOD. UNICO) e cioè il riquadro riservato al finanziamento della ricerca scientifica e dell’università ed indicare il codice fiscale di I-CARE.

Segnati quindi il nostro Codice Fiscale: 95064870124.

Nulla cambia per il contribuente rispetto alla cifra dovuta al fisco!

(N.B. non si tratta dell’8 per mille che rimane ed è altra cosa!)

Ricordiamo che anche chi non presenta il 730 o 740 può scegliere a chi destinare il 5 per mille, compilando il modulo allegato al CUD e inviandolo a un CAF, oppure a un professionista abilitato, o al proprio datore di lavoro o semplicemente consegnandolo a uno sportello di un ufficio postale o di una banca.
Devolvere ad I-CARE il tuo 5 per mille è un gesto importante per aiutarci in questo lavoro e per dare un segnale forte, un invito affinché la ricerca scientifica, tutta, possa, in un futuro che speriamo prossimo, abbandonare pratiche crudeli, obsolete e ingiustificabili.

DONAZIONI

AIUTA LA RICERCA CHE NON CREA MORTE E SOFFERENZA! SI ALLA RICERCA ETICA

Le donazioni sono molto importanti per portare avanti le attività dell’associazione. Si può donare tramite bonifico sul seguente conto bancario, intestato ad “I-CARE Europe”:
IBAN: IT98L0521651010000000002928

BIC: BPCVIT2S

Per favore, quando fai una donazione, mandaci un’email con i tuoi dati: nome cognome, indirizzo e codice fiscale. In questo modo potremo inviarti la ricevuta deducibile.

Per fare una donazione si può usare anche PayPal o la carta di credito, cliccando sul bottone qui sotto:

Donazioni e deducibilità fiscale

E’ possibile dedurre dal proprio reddito le donazioni a favore delle ONLUS, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui (art. 14 comma 1 del Decreto Legge 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005 – legge Più Dai Meno Versi);
In alternativa è possibile detrarre dall’imposta lorda il 24% (dal 1.1.2014 diventa il 26%) dell’importo donato a favore delle ONLUS, fino ad un massimo di 2.065,83 euro (ART. 15-BIS DEL D.P.R. 917/86)

DIVENTA SPONSOR O SOSTENITORE DELLE NOSTRE INIZIATIVE

Le aziende possono diventare partner di RICERCARE: è possibile dedurre le donazioni a favore delle ONLUS come al punto 1 di cui sopra, o in alternativa per un importo non superiore a 2065,83 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100 comma 2 del Dpr 917/86).

Se siete un’azienda e volete semplicemente supportare o proporre delle iniziative per contribuire alla nostra causa potete scrivere a: info@ricer.care

SOFIA RIGHETTI

COLLEZIONE I CUCCIOLI

LASCITI TESTAMENTARI

Scegliere di fare testamento e disporre lasciti in favore di enti no profit è un atto concreto di civile previdenza nei confronti della propria famiglia e della società in genere.

Scegliere I-CARE tra i soggetti ai quali destinare la propria eredità, significa riconoscere che solo investendo nella ricerca veramente scientifica, la ricerca senza animali, sarà possibile raggiungere un futuro migliore per la nostra salute, per gli animali e per l’ambiente.

Come fare testamento: Ad esclusione della parte del patrimonio destinato agli eredi diretti (quota legittima), chiunque può decidere la destinazione dei propri beni, tramite un lascito testamentario. La parte “disponibile” varia a seconda se si ha un coniuge, o figli, oppure solo ascendenti diretti. Le casistiche sono varie e variano da due terzi del patrimonio disponibile sino a un quarto del patrimonio disponibile, a seconda se si ha un figlio, o più figli, il coniuge, o soli ascendenti diretti. Il lascito diventa valido solamente dopo il decesso e può essere effettuato solamente tramite testamento.

Perché è importante fare testamento: L’espressione con chiarezza delle proprie volontà può evitare conflitti in famiglia e può salvaguardare i diritti delle persone e delle organizzazioni che le stanno più a cuore. E’ un modo per essere sicuri che le decisioni prese verranno rispettate, e può essere un modo per aiutare concretamente nella realizzazione di progetti che ci stanno a cuore.

La modalità per effettuare il testamento:

Esistono due modalità per effettuare il testamento e le caratteristiche sono definite per legge.

Testamento olografo (scritto di proprio pugno):
1. Deve essere scritto interamente di proprio pugno;
2. Deve contenere tutti i dati anagrafici: nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, destinatario e l’oggetto del lascito;
3. Deve essere firmato;
4. Non deve essere necessariamente depositato presso un notaio (ma è consigliabile per evitare smarrimenti e/o malintesi).

Prima della sua redazione è meglio richiedere una consulenza ad un notaio. I-CARE mette a disposizione gratuitamente il proprio notaio per la stesura del testamento, e per lasciare in deposito il testamento stesso se lo si desidera.

Testamento pubblico (redatto alla presenza di un notaio):
1. Deve essere redatto da un notaio sotto dettatura;
2. Devono essere presenti due testimoni;
3. Viene conservato negli atti del notaio e viene reso pubblico dopo il decesso del testatore.

Scarica qui il fac-simile del testamento olografo.

BOMBONIERE E PERGAMENTE SOLIDALI

Per festeggiare un matrimonio, un battesimo, un anniversario molto speciale, puoi chiederci la stampa di pergamene personalizzate per la tua ricorrenza.
A fronte di una offerta per le attività dell’Associazione, I-CARE provvederà ad inviarti delle pergamene personalizzate da consegnare ai tuoi cari, con il ringraziamento di I-CARE per avere devoluto l’importo deducibile.